Ribes

Frutto dell’omonima pianta, unico genere della famiglia delle Grossulariacee.
Morfologia
La pianta del ribes è un arbusto perenne; i fiori – formati da 5 sepali – sono di un bel color rosa acceso. In primavera la pianta del ribes produce piccoli grappoli formati da una ventina di piccoli fiori bianchi, che, all’inizio dell’estate, si trasformano in piccoli frutti rotondi, polposi e lucidi, dal sapore molto aromatico. Il frutto ricorda un po’ l’uva, poiché matura in grappoli di bacche contenenti vari semini, e ha frutti di diversi colori a seconda delle varietà.
Habitat
Il ribes cresce spontaneo nei boschi umidi; è diffuso in quasi tutta l’Europa e in gran parte del Nordamerica, è presente anche in tutta l’Asia del nord, in aree ristrette del Nordafrica e lungo le Ande fino alla Terra del Fuoco.
Usi
Il ribes rosso ha un sapore dolce e acidulo al tempo
stesso, che si apprezza particolarmente nelle confetture e negli sciroppi. I frutti del ribes nero, invece, si differenziano molto dal ribes rosso per colore e aroma, che non li rende adatti al consumo diretto, quindi la loro destinazione è rivolta principalmente all’industria di trasformazione (liquori).