Shiitake

Fungo di origine asiatica, attualmente è il secondo fungo commestibile più consumato al mondo.
Etimologia
Dal greco “edodè” = “alimento” per la sua commestibilità.
In Giappone, in cui è intensamente coltivato, è conosciuto come shiitake, termine che trae origine dalla parola giapponese “shii” = “albero simile alla quercia” e “take” = “fungo”.
Morfologia
Il cappello, di colore bruno-ocraceo o bruno–violaceo prima convesso e poi appianato, è circolare e il diametro può misurare dai 5 ai 12 cm. Il gambo è robusto, tozzo, bianco nella parte superiore e bianco-ocra striato nella restante parte; la carne è biancastra.
Habitat
Cresce in autunno e in primavera su tronchi di latifoglie.
Commestibilità
Ottima. Il primo riferimento al consumo dello shiitake
in Giappone risale al 199 d.C..

Lo sapevi che…
Fungo nutritivo, ricco di proteine, con nove amminoacidi essenziali. Contiene inoltre sostanze che favoriscono il controllo della pressione arteriosa, la riduzione del livello di colesterolo, il rafforzamento del sistema immunologico e l’inibizione dello sviluppo di tumori, virus e batteri.