Morchelle

Genere di fungo appartenente alla famiglia delle Morchellacee. Volgarmente questi funghi sono noti come “spugnole”.
Morfologia
La specie è riconoscibile dal cappello completamente saldato al gambo, di altezza variabile da 4 a 12 cm. La forma può essere ovale, a pera o a cono appuntito e il colore va dal marroncino all’olivastro passando per l’ocra. Il gambo è cavo e di media grandezza, dal colore biancastro o giallastro. La carne è bianco-sporco, spesso fragile e di consistenza cartilaginea.
Habitat
Cresce in primavera in Europa, India, Pakistan, Turchia e Canada sia nei boschi di conifere che
di latifoglie; di solito si trova in terreni umidi o ghiaiosi o sabbiosi, ma anche su terreno bruciato. Alcune specie possono essere coltivate.
Commestibilità
Eccellente, con riserva. Tutte le specie sono commestibili solo dopo bollitura e velenose da crude. La tossina in esse contenuta è nota come acido elvellico e può essere distrutta tramite bollitura oppure essiccazione.

Lo sapevi che…
Tra i funghi commestibili è al primo posto per quantità di acido fosforico e al secondo posto per quantità di ossido di calcio.