Prugnoli

Fungo che matura secondo la tradizione popolare il 23 aprile, giorno della ricorrenza di S. Giorgio, ma ovviamente può anticipare o posticipare la sua comparsa anche di alcune settimane a seconda dell’altitudine o dell’andamento stagionale.
Morfologia
Nella prima fase dello sviluppo il cappello, di colore bianco o nocciola chiaro, è di forma rotondeggiante, poi prende forma emisferica, infine quasi piana; il diametro varia dai 5 ai 10 cm. Il gambo è massiccio, dello stesso colore del cappello mentre la carne è soda, compatta e di colore bianco.
Habitat
Cresce in primavera, da aprile a maggio, nei prati o ai margini del bosco, spesso in cerchi. Lo si trova di
sovente tra i cespugli di piante spinose come il biancospino, la rosa canina, il ginepro e il prugnolo.
Commestibilità
In alcune regioni è considerato un fungo eccellente fra i più saporiti e gustosi e per questo motivo è molto ricercato.

Lo sapevi che…
La legge italiana vieta la raccolta di questa specie per gli esemplari aventi il diametro del cappello inferiore ai 2 cm; la raccolta giornaliera è limitata ad 1 kg a persona, anche se quantitativi inferiori sarebbero opportuni per tutelarla maggiormente.